Guillan-Barre (sindrome di Guillan-Barre)

La malattia prende il nome da tre neurologi francesi che descrissero la condizione in due soldati nel 1916.

La sindrome di Guillain-Barre è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario del corpo inizia ad attaccare il sistema nervoso periferico. Anticorpi e linfociti attaccano e danneggiano i nervi periferici causando debolezza / paralisi (nervi motori interessati) e / o sensazioni e dolore anormali (nervi sensoriali interessati).

Può presentarsi in molti modi diversi rendendo difficile la diagnosi nelle prime fasi. I primi sintomi includono vari gradi di debolezza o sensazioni di formicolio alle gambe. In molti casi questo si diffonde nella parte superiore del corpo e in casi gravi porta a una paralisi quasi totale. La sindrome di Guillan-Barre può essere pericolosa se la debolezza muscolare colpisce i muscoli del torace responsabili della respirazione.

 

I sintomi possono manifestarsi abbastanza rapidamente nell’arco di ore o giorni o lentamente per settimane. La maggior parte dei pazienti raggiunge il picco di debolezza entro le prime 4 settimane. È una malattia rara e la causa non è nota ma la sindrome di Guillan-Barre di solito segue un’infezione virale o batterica. Può interessare qualsiasi età, ma l’incidenza aumenta con l’età e gli uomini sono più comunemente colpiti rispetto alle donne. La sindrome di Guillan-Barre è considerata una malattia acuta.

 

TRATTAMENTO

Il paziente deve essere attentamente monitorato di solito in ospedale per assicurarsi che la respirazione e altre funzioni vitali siano mantenute. Una volta che il paziente guarisce da queste complicanze, il trattamento in ospedale di solito non è più necessario. Potrebbe essere ancora necessaria una certa terapia fisica. Non esiste una cura nota per la sindrome di Guillan-Barre ma alcune terapie possono ridurne la gravità e aumentare il recupero di un paziente. La plasmaferesi e l’immunoglobina umana per via endovenosa sono le terapie più comunemente utilizzate.

 

PROGNOSI

GBS può essere devastante a causa della sua insorgenza improvvisa e inaspettata. La maggior parte dei pazienti (80-90%) guarisce completamente dalla sindrome di Guillan-Barre. Molti trascorrono 3 mesi o più in ospedale e possono richiedere un anno per il recupero. Alcuni pazienti non guariscono completamente e presentano debolezza residua, intorpidimento e dolore occasionale.
 


 

I contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all’altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.