Dipendenza da cibo (Food Addiction) e comorbidità psichiatriche: una revisione delle prove attuali sui legami con i disturbi d’ansia e dell’umore

dipendenza da cibo

Abstract

 

Background

La dipendenza da cibo (Food Addiction, FA) è caratterizzata dal consumo di cibi appetibili e da sintomi psicologici e comportamentali che creano dipendenza come voglie, tolleranza, controllo limitato dell’assunzione di sostanze e sintomi di astinenza. Nonostante la ricerca precedente sulla FA sia stata ostacolata dalla mancanza di una definizione formale per questa condizione, le recenti tendenze globali hanno suscitato l’interesse della comunità scientifica verso una corretta classificazione della FA. Più specificamente, studi recenti hanno indicato meccanismi neurobiologici difettosi condivisi, nonché comorbidità frequenti tra Food Addiction, disturbi alimentari, disturbi dell’umore, disturbi d’ansia e disturbi correlati alla sostanza e alla dipendenza.

 

Obiettivo

In questa recensione, forniremo una panoramica della complessa sintomatologia della dipendenza da cibo valutando la sua relazione con disturbi dell’umore, disturbi d’ansia, disturbi alimentari e disturbi legati a sostanze e dipendenza.

 

Metodi

Abbiamo scritto una revisione sistematica e seguito i metodi PRISMA.

 

Risultati

I pazienti con FA e disturbi da uso di sostanze mostrano fattori di rischio simili, correlati neurobiologici e ormonali, tratti della personalità e profili dei sintomi. La presenza di Food Addiction sembra essere direttamente proporzionale al carico dei sintomi del disturbo affettivo. La comorbidità tra FA e altri disturbi alimentari è associata a condizioni cliniche e sintomi peggiori.

 

Conclusione

La Food Addiction dovrebbe essere considerato una sorta di costrutto trans-nosologico esistente in diversi domini psicopatologici che hanno somiglianze con i disturbi legati alla sostanza, affettivi e alimentari. Inoltre, la FA sembra essere probabilmente un fattore importante correlato a diverse dimensioni psicopatologiche, ma sono necessari ulteriori studi per chiarire questa visione.

 

Leggi l’articolo integrale

Autori

Armando Piccinni, Rachele Bucchi, Claudia Fini, Federica Vanelli, Mauro Mauri, Tiziana Stallone, Ernesto Daniel Cavallo, Cargioli Claudio

Tags
Comorbidità psichiatriche, Dimensione psicopatologica, dipendenza da cibo, Disturbi alimentari, Disturbi da uso di sostanze, Disturbi dell'umore

Il 5×1000 alla Fondazione BRF: aiuta la ricerca psichiatrica per salvare vite umane