Lavora con noi

Sei interessato a unirti alla Fondazione BRF? Ti riconosci nei nostri valori e nella nostra missione? Ritieni di avere dei requisiti utili per lavorare con noi? Ecco tutte le possibilità che offre la Fondazione:

 

Crescere in Digitale;

Borsa di studio “Antonio Gatto”;

Tirocinio;

Volontariato.

Crescere in Digitale

Crescere in Digitale (CiD) è un progetto di ANPAL e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali realizzato in partnership con Unioncamere e Google a valere sulle risorse nazionali del Progetto Garanzia Giovani. È volto a promuovere, attraverso l’acquisizione di competenze digitali, l’occupabilità di giovani che non studiano e non lavorano e investire sulle loro competenze per accompagnare le imprese nel mondo di Internet.

La prima parte del progetto consiste in un corso di oltre 50 ore al termine del quale è previsto un test, entrambi completamente online. Dopo il superamento del test i giovani idonei potranno essere convocati a partecipare ai laboratori sul territorio e, se selezionati, potranno accedere ai tirocini extracurriculari.

Tra le aziende che hanno aderito al progetto c’è anche Fondazione BRF. Puoi, dunque, lavorare con noi sulla parte digitale e comunicativa tramite questa importante opportunità. Ecco qui di seguito alcune utili informazioni:

 

Se hai intenzione di collaborarore direttamente con la Fondazione BRF, si può avviare la procedura di “ABBINAMENTO DIRETTO” compilando il modulo al link in fondo. Si ricorda che:

 

1) il modulo di richiesta di abbinamento diretto può essere compilato solo in questi casi:
a. prima che il giovane partecipi al laboratorio;
b. a seguito del laboratorio qualora il giovane abbia ricevuto la conferma di esito negativo (ovvero di non essere stato abbinato a nessuna delle aziende presenti al laboratorio);
c. nel caso in cui il giovane non si sia presentato al laboratorio, (questi casi verranno valutati singolarmente e nello specifico)

 

2) il tirocinio sarà attivabile solo dopo che il giovane avrà partecipato all’attività di laboratorio proposta. Se esiste un abbinamento diretto completo e accettato il giovane e l’azienda saranno comunque tenuti a prendere parte all’attività laboratoriale proposta per la quale riceveranno convocazione.

 

3) Crescere in Digitale attiverà insindacabilmente il tirocinio presso la struttura ospitante, di cui verificherà le condizioni nel rispetto dei requisiti richiesti dalla normativa vigente e delle procedure di avvio e di svolgimento dell’iniziativa (FAQ su “Cosa succede dopo l’invio del form per l’abbinamento diretto…”)

 

4) Per poter accedere ad uno dei laboratori sul territorio, nel rispetto della tempistica organizzativa di realizzazione degli stessi, è importante che entro circa un mese prima:
– tutti i requisiti siano posseduti dall’azienda e dal ragazzo;
– il giovane abbia superato il test;
– entrambi abbiano inviato la richiesta di abbinamento diretto.

 

5) In accordo con i tempi previsti per il trattamento della politica attiva di laboratorio la data di inizio effettivo del tirocinio dovrà essere inclusa entro i 120 giorni dall’ultimo colloquio effettuato

 

Link al modulo da compilare per la richiesta di abbinamento diretto.

 

Per ulteriori informazioni visita la pagina: http://faq.crescereindigitale.it/
O contatta direttamente noi: info@fondazionebrf.org

Borsa di studio "Antonio Gatto"

La Fondazione BRF bandisce ogni anno una borsa di ricerca dal valore di 10mila euro in memoria di Antonio Gatto. Per la partecipazione al concorso, che viene indetto nel mese di novembre, sono richiesti i seguenti requisiti:

 

  • Possesso della cittadinanza italiana;
  • Età inferiore ai 35 anni al momento della domanda di partecipazione;
  • Possesso di una delle seguenti lauree: Medicina e Chirurgia, Biologia, Farmacia, Chimica e Tecnologia Farmaceutica, Ingegneria Biomedica;
  • Curriculum formativo e scientifico professionale adeguato ai programmi di ricerca;
  • Non ricoprire alcun impiego pubblico e/o privato.

 

Per ulteriori informazioni: info@fondazionebrf.org

Tirocinio

La Fondazione BRF promuove l’offerta di tirocini curriculari e stage per studenti universitari. Il tirocinio può svolgersi presso i diversi ambiti in cui opera la Fondazione (amministrativo, ricerca, comunicazione) e contribuisce alla formazione individuale. È finalizzato a far conoscere la realtà lavorativa e a far acquisire gli elementi applicativi di una specifica attività professionale.

 

Nel dettaglio, il tirocinio curriculare è rivolto a studenti universitari, dottorandi, specializzandi o studenti di master universitari. Ha finalità formativa e si svolge all’interno di un percorso di istruzione universitaria, durante il quale il tirocinante mantiene la qualifica di studente universitario, dottorando, specializzando. La durata del tirocinio è proporzionata al numero di CFU previsti nel piano di studi e in nessun caso può essere di durata superiore ai 12 mesi.

 

La Fondazione ha già attivato una convenzione specifica con l’Università di Pisa, ma ha la possibilità di attivare ulteriori convenzioni con tutte le università italiane, pubbliche e private.

 

Chiunque sia interessato può mandare il suo curriculum vitae all’indirizzo mail: candidature@fondazionebrf.org

 

Per ulteriori informazioni: info@fondazionebrf.org

Volontariato

C’è un modo molto semplice per aiutare la ricerca psichiatrica e neuro-scientifica: diventa Volontario della Fondazione BRF! I volontari possono offrire un po’ del loro tempo nelle numerose iniziative che portiamo avanti.

 

In base alle tue attitudini e competenze, potresti essere coinvolto nell’organizzazione dei tanti eventi pubblici portati avanti dalla nostra Fondazione o nella raccolta dati, fondamentale per la nostra ricerca. Potrai così vedere in prima persona i progressi in un campo di ricerca che riguarda tutti noi dato che parliamo del nostro cervello!

 

Manda la tua candidatura con un breve curriculum vitae all’indirizzo mail: candidature@fondazionebrf.org

 

Per ulteriori informazioni scrivici a: info@fondazionebrf.org

Il 5×1000 alla Fondazione BRF: aiuta la ricerca psichiatrica per salvare vite umane