Fondazione BRF utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito

XXIII Congresso SOPSI 2019

Con la partecipazione del Presidente BRF Armando Piccinni e del Responsabile Ricerche BRF Donatella Marazziti, Sabato 23 Febbraio 2019

"Neuroplasticità e terapie neurotrofiche nei disturbi dell'umore"
"Neuroinfiammazione: via finale comune della psicopatologia?"

Sono stati questi gli argomenti rispettivamente dell'intervento del Presidente della Fondazione BRF Onlus Armando Piccinni e del Responsabile Ricerche BRF Donatella Marazziti presso il XXIII Congresso Nazionale della SOPSI, che si è tenuto dal 20 al 23 Febbraio 2019. I due interventi si collocano all'interno del "Progetto Promozione Salute Mentale 20.20" il cui obiettivo tematico è la Psicopatologia articolata in Formazione, evidenze e traslazione. I tre termini originano dalla necessità di applicare la crescente mole di conoscenze nelle discipline biologiche, mediche e sociali.


La formazione delle figure professionali dell’area della psichiatria e della salute mentale è diventata una sfida sempre più complessa che si trova a integrare ambiti più strettamente professionali, come quello medico o psicologico, a prassi consolidate nel campo della salute mentale che devono però essere aggiornate per affrontare mutamenti sociali ed economici complessi.
Le sedi universitarie deputate alla formazione, i Dipartimenti di Salute Mentale, l’Educazione Continua e tutte le pratiche di aggiornamento professionale concorrono nell’articolazione dei progetti formativi coerenti con i bisogni di salute mentale della popolazione. Vi è però necessità di disegnare progetti innovativi che consentano avanzamenti in grado di adeguarsi alle nuove sfide di una società in continuo cambiamento.
L’aspetto relativo alle pratiche cliniche e assistenziali fondate sulle evidenze deve obbligatoriamente integrarsi con pratiche basate sull’esperienza e sui valori. 
Complessità sociali e variabili economiche, diversità religiose, differente orientamento sessuale, innovazione tecnologiche fattori, tutti in grado di modulare interventi ed esiti nella salute mentale, saranno gestiti con un approccio che integra Evidence Based Medicine e buone pratiche cliniche.
L’aspetto traslazionale riguarda quanto, come e dove applicare conoscenze ed evidenze che rispondano sia al principio dell’utilità clinica, della compatibilità etica e, non ultimo, della economicità e della sostenibilità per il Servizio Sanitario Nazionale.

Il XXIII Congresso SOPSI 2019 ha percorso questi ambiti consapevole che formazione, evidenze e traslazione sono temi sempre più ‘globali’ che andranno trattati con questa consapevolezza, critica ma ottimisticamente aperta alle conoscenze e all’innovazione.  


Per visionare il programma completo del XXIII Congresso SOPSI 2019 andare a questo link



XXIII Congresso SOPSI 2019

Foto 3 XXIII Congresso SOPSI 2019

Foto 2 XXIII Congresso SOPSI 2019

Foto 1 XXIII Congresso SOPSI 2019