Fondazione BRF utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.
OK, ho capito

I colori? Cambiano a seconda delle stagioni

Lo studio dell'università di York svela come cambia il nostro sguardo 

La nostra percezione del colore cambia a seconda delle stagioni ed e’ influenzata dal mondo circostante. Lo hanno dimostrato ricercatori dell’Università di York che hanno gettato nuova luce su come vediamo le cose in modo diverso in inverno rispetto all’estate.
Gli esseri umani identificano quattro tonalita’ uniche: blu, verde, giallo e rosso. In particolare la percezione del giallo e’ molto stabile tra le diverse persone, probabilmente perche’ non dipendere dalla biologia dell’occhio, ma dal colore del mondo circostante. “In estate, quando c’e’ una quantita’ molto maggiore di fogliame, il nostro sistema visivo deve tenere conto del fatto che in media siamo esposti a molte piu’ verde” spiega Lauren Welbourne, del Dipartimento psicologia dell’Universita’ inglese e autrice principale della ricerca, “d’inverno invece si hanno piu’ grigi. La nostra visione compensa quei cambiamenti e, sorprendentemente, cambia cio’ che vediamo come ‘giallo’. E’ un po’ come cambiare il bilanciamento del colore sulla TV”.
I ricercatori hanno testato 67 uomini e donne in gennaio e giugno. I partecipanti sono stati collocati in una stanza buia e hanno tarato il colorimetro su quello che per loro era ‘giallo’. La ricerca, pubblicata su Current Biology, commenta Welbourne, mostra “per la prima volta che i cambiamenti naturali dell’ambiente influenzano la nostra percezione del colore” e”fornisce un esempio di come gli esseri umani costantemente si adattino al loro ambiente”


colori